Piccoli Semi Preziosi

Poco diffusi nella nostra cucina, ma pieni di virtù, ne basta una manciata per dare carattere ai piatti piu svariati, dalla pasta alla carne, ed arricchire la dieta di sostanze benefiche.

 

GIRASOLE
Come tutti i semi oleosi sono ricchi di grassi insaturi (quelli buoni) e soprattutto di acido linoleico omega 6 utile per prevenire disturbi cardiaci.
Abbondano di vitamine E e B, sono energetici e digestivi. Ottimi nel pane, nell’insalata e come snack.
ZUCCA
Si possono preparare anche in casa ricavandoli da una zucca e facendoli seccare. Piu proteici degli altri semi contengono vitamine e minerali, tra cui zinco e selenio. Deliziosi tostati come snack, si usano per arricchire verdure crude o cotte, panini e muffii salati.
SESAMO
Piu ricchi di calcio del formaggio, sono efficienti antiossidanti e fonte di minerali e vitamine. Al naturale o leggermente tostati, danno un tocco diverso a tanti piatti, dalle carni al pesce, dalle verdure ai biscotti.
LINO
Sono una delle maggiori fonti di acidi grassi omega 3, che aiutano a controllare colesterolo e ipertensione. Svolgono una azione emolliente sull’intestino. Provateli per arricchire dolci rustici e pane.
PAPAVERO
Minuscoli ed aromatici contengono una grande quantità di sali minerali, soprattutto calcio. Diffusi nella cucina nordica, sono perfetti per pani, salatini, grissini, dolci, torte salate e persino impanature.